Villa Necchi Campiglio, un capolavoro nel cuore di Milano


Stefania Accosa
Stefania Accosa

Persona socievole e dinamica, volenterosa e desiderosa di imparare. Aspetta un'opportunità per mettere in luce le proprie aspirazioni giornalistiche.

NecchiCampiglioVillaNotturno.jpg Una villa incantevole donata al FAI, simbolo della ricchezza della borghesia milanese e con un giardino sempre aperto per delle passeggiate romantiche. Un gioiello e un'oasi di tranquillità nel centro di Milano.

Villa Necchi Campiglio si trova in via Mozart 14 a Milano. E' un luogo estremamente romantico e raffinato che fiorisce parallelamente all'arrivo della primavera, ma che si sa far amare tutto l'anno.

Opera dell'architetto milanese Portaluppi, venne costruita tra il 1932 e il 1935 per Angelo Campiglio e la moglie Gigina Necchi. Questa casa é l'emblema dell'alta borghesia industriale lombarda (a loro si deve l'invenzione della macchina da cucire) e racchiude al suo interno molte collezioni e opere d'arte italiane del XX secolo.

Una fusione di arte e tranquillità, che si può ritrovare in un delizioso giardino sempre aperto dove vigilano grandi magnolie, una piscina(la prima realizzata per dei privati in città) e un campo da tennis. L'architetto Buzzi apportò dei cambiamenti all'interno con l'introduzione di arredi antiquariali, rendendo più accentuata la commistione di linee art Déco e le tendenze del razionalismo, unite al gusto per l'antichità della borghesia meneghina. E' una villa che precorse i tempi, dimostrandosi all'avanguardia, con l'introduzione ad esempio di ascensore, montavivande e citofoni. Se ci si vuole immergere nello splendore e nell'eleganza di un'epoca tramontata, Villa Necchi Campiglio merita assolutamente una visita, ammirando così un luogo che si distingue da tutte le altre dimore della città.

La villa venne donata al FAI dalle sorelle Gigina e Nedda Necchi nel 2001 e da allora accoglie milanesi in cerca di un ristoro o interessati alla visita interna della villa, divenuta una "casa museo" mantenutasi intatta fino ai giorni nostri e riuscendo a mantenere quella "riservatezza" che i proprietari richiesero, nonostante lo svilupparsi della città intorno ad essa.

La villa é aperta da mercoledì a domenica, dalle 10 alle 18 e le visite guidate si svolgono ogni 30 minuti. Il biglietto di ingresso costa 9€ per gli adulti, 5€per gli studenti universitari, 4€ per i bambini fino ai 14 anni mentre é gratuito per gli iscritti al FAI, i soci National trust e i portatori d'handicap. L'ingresso al giardino é gratuito, e vivamente consigliato, una vera oasi di pace nel cuore di Milano, a pochi passi da Palestro.

Recapiti e Contatti

milanotopnews testata
Eventi Moda Spettacoli Cinema a Milano e Top News
Via Carlo Imbonati 99 - 20126 Milano Mi Italy
email : angelocerminara@gmail.com
http://www.milanotopnews.it

Fast Contact




Disclaimer

Milanotopnews non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge sull'editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie