Primark a Milano, ci siamo!



Ormai la notizia è ufficiale: Primark atterrerà in Italia, e preciamente ad Arese, alle porte di Milano. Le tante appassionate di moda sono già in fibrillazione per l'inaugurazione del primo store nel Bel Paese.

Tante le voci che si sono alternate nei mesi scorsi, alimentando la speranza, poi divenuta certezza, dell'apertura della grande catena d'abbigliamento (finalmente) anche in Italia. Primark, fondato nel 1969 a Dublino, ha raggiunto la fama grazie al Regno Unito e oggi conta 270 negozi in 10 paesi europei. Considerato il diretto concorrente delle marche di abbigliamento low cost, quali H&M e Bershka, in Italia potrebbe affermarsi come leader nel settore fashion a prezzi accessibili. Lo store italiano sorgerà ad Arese, su un'area di circa 7mila metri quadrati, disposti su vari livelli. Il progetto si inserisce all'interno del nuovo centro commerciale, in via di completamento, esattamente laddove si trovava l'area ex-Alfa Romeo. Si dice che sia coinvolto anche l'imprenditore Marco Brunelli, del gruppo Finiper, la stessa società che si sta occupando della costruzione del sopra citato centro commerciale. Alcuni parlano di un'apertura la prossima estate, mentre altri a gennaio e febbraio, la certezza è l'anno: 2016. L'Associated British Food, proprietaria del marchio Primark, ha confermato le intenzioni di "aggredire" il mercato italiano, cercando di imitare il successo riscontrato in Francia. "Siamo in Francia da soli 18 mesi - ha spiegato il direttore finanziario abs, John Bason- ed è stato il nuovo mercato di maggior successo che abbiamo mai avuto. Per il mercato italiano, l'azienda cercherà comunque di seguire il gusto locale, alcuni articoli saranno diversi". Ma Primark non si ferma all'Europa, presto infatti verrà inaugurato un nuovo punto vendita oltre oceano, nella città di Boston. Ora non ci resta che aspettare, e non vi è dubbio che l'apertura in Italia rappresenterà un grandissimo evento con conseguente richiamo di pubblico, soprattutto di Fashion victim.