La Moda femminile nelle civiche collezioni tessili



Nella città di Genova, un tesoro tutto da scoprire, si tiene la mostra dedicata alla moda femminile, abiti, tessuti ed accessori, che contraddistinsero lo stile delle dame di questa bellissima città sul finire del 1800, e fino al 1930. Un percorso reso possibile grazie all'immenso patrimonio tessile acquisito dai Musei Civici di Genova, soprattutto negli ultimi anni.

La mostra si svolge in uno dei palazzi storici della Città, Palazzo Bianco, all'interno del percorso dei musei civici, la mostra, infatti, rientra nella visita ai 3 Palazzi componenti il sistema dei Musei.

L'esposizione si snoda in 4 sale tematiche, nelle teche ci sono dei veri e propri gioielli, come la mantellina nera su fondo color rosa cipria, testimonia il grande lavoro di sapienti artigiani.

Artigiani, appunto, eccellenti ed importantissimi; la manifattura tessile a Genova, infatti, ha sempre ricoperto un ruolo di primo piano. Non possiamo qui dimenticare come questa città fosse la più grande fornitrice di velluto nero, ricercato e disputato in tutte le Corti del Nord Europa.

Ci vengono mostrati, qui, capi dall'inestimabile valore, unitamente ad abiti tipicamente genovesi.

I due esposti nella prima teca, all'entrata della mostra, raffigurano l'abbigliamento tipico della dama genovese dei primi del '900.

Certo, anche la "moda genovese" subì contaminazioni, esotiche, ben rappresentate dagli ombrellini parasole, nonché dagli scialli del Kashmir. La produzione genovese si contraddistinse anche per la produzione di merletti mostrati nella loro complessità e bellezza.

Nell'ultima sala possiamo ammirare talune riviste del secolo scorso che testimoniano i mutamenti subiti dalla moda stessa.

Un'esposizione temporanea di grande valore storico, visitabile fino al 4 Ottobre.