Modella anoressica sulla copertina di Marie Claire, scoppia l'indignazione


Stefania Accosa
Stefania Accosa

Persona socievole e dinamica, volenterosa e desiderosa di imparare. Aspetta un'opportunità per mettere in luce le proprie aspirazioni giornalistiche.

s_400_250_16777215_00_images_moda_marieclaire.jpg

Piovono polemiche sulla copertina del numero di Novembre di Marie Claire, che ritrae una ragazza di 17 anni davvero troppo magra, ma la direttrice afferma: «Una sana taglia 38».

Una riflessione sull'ideale di bellezza fornito dalla moda, che porta erroneamente le giovani ad emulare questo genere di modelle. Il popolo del web si è scatenato contro la scelta della rivista, un'intensa polemica nata dopo un post in merito alla cover incriminata, della scrittrice Michela Murgia: «Quando cominceremo a reagire sul serio e tutte insieme alla costruzione di una simile idea di donna? Per completare il disgusto, casomai non bastasse, ci sono anche le giustificazioni della direttrice alle santissime proteste delle lettrici del giornale».

La ragazza ritratta sulla copertina di Marie Claire Italia ha lo sguardo spento, il viso emaciato e una magrezza che pare al di sotto della 38. Si tratta della modella Marthe Wiggers di 17 anni, scelta che ha scatenato indignazione anche tra le fedeli lettrici della rivista.

Lo "scandalo" (tra virgolette, proprio perché ormai siamo abituati a vedere ovunque modelle eccessivamente magre) è proseguito con numerose condivisioni della copertina sui social, e la stessa direttrice Antonella Antonelli, non ha fatto altro che peggiorare la situazione.

«La modella della cover di novembre – si è così giustificata la direttrice- come potrete osservare anche all'interno del servizio moda, dove ha le gambe scoperte, è una normale taglia 38 come tante altre...Vi invito inoltre a guardare la copertina del numero di ottobre che ha come protagonista una modella più adulta e più formosa....Noi non abbiamo mai creduto in un solo ideale di bellezza femminile, ma al contrario crediamo nella consapevolezza di ogni donna di sentirsi bene nella propria pelle, compresa in una sana taglia 38!».

È stata  proprio la sua definizione di “sana taglia 38” ad innervosire maggiormente le donne italiane, sempre più sconvolte dalla diffusione di un’ideale di bellezza irreale e soprattutto insano.

Se infatti Marthe Wiggers (175 cm d’altezza) si dovesse recare da una qualsiasi nutrizionista, quest’ultima le farebbe notare come sia in forte sottopeso, con gravi rischi per la sua salute. Gli eccessi, in ogni caso, non vanno mai sponsorizzati ad esempio, ricordando che la bellezza non può mai essere circoscritta ad un’unica taglia.

E anche se Antonella dice di credere in numerose idee di bellezza, dimentica che l'eccessiva magrezza è all'opposto dell'estrema obesità, eppure le ultime persone in questione non sono mai comparse sulla rivista...forse perchè per la moda una taglia 44-46 è già considerata "taglia forte" e distintiva di ragazze "grasse", un ultimo esempio è dato dalla linea Violeta di Mango, per le cosiddette taglie forti, che parte dalla taglia...44!!(sì, proprio così).

Forse la direttrice di Marie Claire dovrebbe spiegare meglio alle sue lettrici questa sua "visione di bellezza" e infine avrebbe bisogno di qualcuno che le spieghi l'aspetto di una vera ragazza sana, che non sia solamente pelle e ossa.

In questo modo, creando degli stereotipi, le giovani adolescenti vengono spinte all'emulazione degli stessi, e forse non è un caso che in Italia le persone anoressiche sono ben 3 milioni, con un incremento costante che preoccupa i medici.

Recapiti e Contatti

milanotopnews testata
Eventi Moda Spettacoli Cinema a Milano e Top News
Via Carlo Imbonati 99 - 20126 Milano Mi Italy
email : angelocerminara@gmail.com
http://www.milanotopnews.it

Fast Contact




Disclaimer

Milanotopnews non è un prodotto editoriale ai sensi della Legge sull'editoria n.62 del 7/3/2001.

I loghi presenti nel sito, dove non diversamente specificato, appartengono al proprietario.

L'utente è sempre tenuto a leggere il disclaimer e tutte le informative qui riportate.

Legal | Privacy | Copyright | Cookie