Exp(l)oration: la prima mostra di NO CURVES



exploration no curvesDal 12 al 15 Febbraio 2015, al Museo della scienza e della tecnica di Milano, andrà in scena la Exp(l)oration, una mostra nata da un anno intenso di lavoro che tratta il tema della storia dell’esplorazione umana vista tramite i giochi cromatici della tape art firmati dall’artista NO CURVES, che è tra i più grandi maestri della “tape art”.

 I protagonisti di questa esposizione di cinque giorni, saranno i grandi scienziati, esploratori di Terra e spazio (Neill Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrinn) raccontati in 8oomq di mostra e distribuiti tra pannelli, installazioni e un intervento artistico sul sottomarino Toti, che sarà ospitato in uno spazio esterno al museo. Sarà presente un percorso diviso in quattro aree tematiche: Terra, aria, acqua e spazio che esprime la dinamicità dello spirito umano attraverso l’uso del nastro adesivo. Perché nonostante gran parte della terra sia già stata esplorata l’uomo continua sempre ad esplorare e si propone nuove sfide.

In questa mostra si vedranno effetti 3D che nascono dalla composizione di immagini su plexiglass. Un grande gioco di strati di colore creati dal nastro adesivo. In Exp(l)oration le uniche protagoniste, sono la creatività e la sperimentazione che danno risultati inediti e innovativi. Si ha un omaggio all’esplorazione umana a colpi di nastro adesivo, la mostra contiene venti opere (ritratti, citazioni storiche, letterarie e cinematografiche) che rappresentano la ricerca sperimentale di NO CURVES, che riesce a creare con il nastro adesivo effetti 3D nati anche dalla composizione di immagini stratificate su plexiglass, con grandissimi risultati.

L’artista NO CURVES commenta così la mostra: "Trovo straordinario il fatto che sia un oggetto curvo il punto di partenza per ricreare figure geometriche dove esistono solo linee rette e angoli”.

In questa esposizione ci sarà quindi arte materica, dove i pennelli si trasformano in nastro adesivo con cui l’artista da spirito alla sua creatività e personale lettura del mondo. La mostra ha molti partners tra cui Red Bull, Tatras , Vibram, Tucano, Tesa e Pixarprinting.