Musica da camera a Milano



Quartetto JerusalemDurante il mese di Marzo, alla Società del Quartetto di Milano, ci saranno due concerti di musica da camera. Il primo, vedrà impegnati Nicolas Altstaedt (violoncello), Reto Bieri (clarinetto) Herbert scuce (pianoforte). Questo, sarà un concerto con un puro spirito da camera, che vedrà impegnato nelle musiche di Beethoven e di Brahms il pianista emergente Herbert Schuch, e due colleghi molto versatili come il clarinettista svizzero Reto Bieri e il violoncellista franco-tedesco Nicolas Altstaedt.

Schuch, ha vinto il premio "una vita per la musica" del teatro La Fenice di Venezia nel 2013, è un validissimo interprete sia del repertorio solistico che di quello da camera, così come Bieri e Altstadt sono a loro agio nel repertorio contemporaneo. Loro si esibiranno il giorno 10 marzo, con la seguente scaletta:

  • Brahms - Trio in La minore per pianoforte, clarinetto e violoncello op. 114;
  • Widmann - "Nachtstük" per clarinetto, violoncello e pianoforte;
  • Beethoven - Trio n. 4 in si bemolle maggiore per pianoforte, clarinetto e violoncello op. 11.

Il secondo concerto di musica da camera, sarà invece il 24 marzo e vedrà protagonista il quartetto jerusalem, di cui la formazione risale al 1993. Il loro repertorio è molto esteso, tocca tutti i principali autori da Haydn fino ai giorni nostri. Il programma del concerto qua a Milano prevede due classici del repertorio come:

  • Il Quartetto in do minore op. 18 n. 4 di Beethoven;
  • Il Quartetto n. 2 "lettere Intime" di Janáček;
  • Il Quartetto n. 14 in re minore D 810 "La Morte e la fanciulla" di Schubert.

Questi lavori accompagnano la carriera dei Jerusalem fin dagli inizi della loro carriera, quindi direi che sono i loro cavalli di battaglia. Questi sono sue concerti di musica da camera imperdibili ed irripetibili, quindi non perdeteveli per nessun motivo.