×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 473

Pochi giorni ancora per aderire al progetto "Formichine Salvacibo".

Chiuderanno il 21 Marzo le iscrizioni al progetto "Formichine Salvacibo, diario scolastico contro lo spreco alimentare", ideato ed organizzato dall'associazione Eco dalle Città (www.ecodallecitta.it) con la collaborazione della Fondazione Cariplo, promosso dal comune di Milano. L'obiettivo del progetto è quello di educare i bambini delle scuole a non sprecare. La scuola primaria che darà il maggior numero di contributi, valutati da un'attenta giuria, si aggiudicherà il premio di 1.000 euro.

Già sei le scuole partecipanti. Tra le proposte pervenute, molti i modi creativi pensati dai bambini per riciclare cibo.

Dai frullati per recuperare la frutta avanzata al grattugiare pane raffermo da dare agli uccellini. O ancora, coltivare degli orti scolastici, fare macedonie da portare a casa, fare il compostaggio.

Numerosi e molto fantasiosi insomma i contributi che arrivano di volta in volta al sito "Eco dalle città" in testimonianza del lavoro fatto.

"Un iniziativa interessante perché dedicata ad un argomento importante e delicato, quello dello spreco di cibo, a cui questa Amministrazione è particolarmente attenta e che, ovviamente, nell'anno di Expo 2015 - ha spiegato l'assessore all'Educazione e istruzione Francesco Cappelli - assume un ruolo e un significato particolare. Ci sono mille modi per imparare a non sprecare cibo e tutti i giorni molte insegnanti, nelle loro classi, s'impegnano per insegnarlo ai loro alunni.

L'idea di raccogliere e condividere tutti questi 'insegnamenti' che arrivano dalle scuole mi sembra molto intelligente. Spesso accade, poi, che i bambini, una volta tornati a casa, insegnino ai loro genitori ciò che hanno imparato a scuola. Ciò avviene sopratutto quando si tratta di tematiche ambientali, sulle quali i ragazzini sono sempre molto sensibili."

L'idea del progetto prende spunto da "Io non Spreco", altra iniziativa realizzata dal Comune di Milano, in collaborazione con Milano Ristorazione  e Legambiente, sempre rivolta alle scuole primarie, grazie alla quale i bambini hanno la possibilità di portare cibo avanzato in mensa con un sacchetto "salvacibo" e possono "adottare un nonno a pranzo", ovvero aggiungere un posto alla mensa scolastica per ospitare una persona anziana.

Domani, 13 Marzo, si discuterà di lotta allo spreco di cibo e di tutte queste iniziative alle ore 16, alla fiera 'Fa' la cosa giusta!', presso FieraMilanoCity.