Il video di Vitasnella "The perfect woman": la vera bellezza non è quella "ideale"



video vitasnella

Il video di Vitasnella lanciato l'8 marzo è divenuto virale. Nato per sensibilizzare le donne sull'importanza di partire da se stesse per ricercare il proprio modello di bellezza, dimostra anche quanto lo stereotipo della donna "ideale" nella nostra società sia insignificante e irreale. A chi non l'ha ancora visionato, consiglio vivamente di correre a vederlo. Da segnalare sicuramente è il coraggio della bella Fabiola Cacciatore.

La ragazza si trova in uno studio, ripresa da diverse telecamere e indossa solo dell'intimo. Decide di sottoporsi all'esperimento: le 8 persone selezionate (uomini e donne) la dovranno osservare, e attraverso un complesso sistema di video mapping in 3D potranno modificare a proprio piacimento la sua esteriorità su un tablet ("togli lì, aggiungi qui...", essere giudicati non è mai piacevole). Non sanno che Fabiola riesce ad ascoltare tutti i commenti riguardanti il suo fisico: "ha i fianchi grossi, è in sovrappeso, non si vedono le rotule, è fuori forma, ha poco seno...". Non è un oleogramma, è una persona coi propri sentimenti ed emozioni, ma possiamo capire esattamente come si sia sentita, perchè ci passiamo tutti i giorni. Quante volte, dei perfetti sconosciuti, rivolgono a noi ragazze commenti per strada o sui mezzi pubblici? Quante volte delle ragazze ci hanno deriso per quel filo di ciccia fuori posto e non solo? tante, quindi comprendiamo l'imbarazzo a cui è stata sottoposta, anche se dimostra di avere molta forza interiore (tanto che al termine dell'esperimento ride e sembra che le critiche le siano scivolate addosso).

Fortuna che esistono campagne come quella portata avanti da Vitasnella (o "Dove") dal titolo "la bellezza è essere se stesse". La conclusione del video? Dopo essere stata trasformata nell'immagine del classico stereotipo (infatti la società ci vorrebbe tutte uguali e insignificanti, stile Megan Fox&C), beve acqua Vitasnella e torna come all'inizio, perfetta e bellissima nella sua unicità. E' questo il messaggio della campagna: Capire che la bellezza di noi donne si trova in noi stesse, nei nostri non-difetti che caratterizzano il nostro viso e nel nostro corpo, nelle nostre forme, nel nostro essere naturali al 100%. A Maggio è prevista l'uscita di un nuovo spot, che attendiamo per trovare un'altra spinta per trovare fiducia in noi stesse, ricordando che le ragazze "perfette" che ci propina la società e che sovrastano gli edifici sui cartelloni pubblicitari, rappresentano l'1% della totalità delle donne. L'unica arma per aprire gli occhi al mondo, alla visione maschile e femminile di come deve essere la donna, è la sensibilizzazione. Serve però molto tempo affinchè gli uomini e noi donne (che siamo state portate ad essere molto autocritiche) arriveremo a comprendere la vera bellezza consapevoli del fatto che Nessuno ci deve gudicare.

Per visualizzare il video: www.youtube.com