Facile, economica e salutare : la bellezza è BIO



cosmetici bellezza bioNell’ultimo decennio in Italia è spopolata la moda del BIO che ha coinvolto sia l’alimentazione che la cura del corpo. Oggi, più che mai, a tavola come nei centri benessere l’attenzione che si rivolge ai prodotti naturali e biologici è davvero elevata. Il ritorno alle piante, alle erbe e ai fiori sta creando una vera e propria rivoluzione dentro e fuori di noi. Se prima i prodotti salutari per il corpo o da mangiare erano difficili da reperire o costosi da acquistare, ora non è più così.

Ormai è davvero facile trovare alimenti con certificazioni BIO nei supermercati, scovare cosmetici naturali nelle profumerie o beccare tutorial in tv o sul web che aiutano i principianti a preparare in casa prodotti e rimedi della nonna utili per coccolarsi un pò in maniera facile, economica e salutare. Sono proprio questi tre aggettivi, infatti, a spingere sempre più donne, giovani e meno giovani, a prendersi cura di sé con i prodotti che la natura ci offre. Grazie a questa rivalutazione si può definire la natura la sempreverde alleata della bellezza.

Chi di noi non ha mai pensato: "se questa crema costa molto allora vedrò sicuramente dei suoi risultati!"? Questo è l’errore più comune che negli acquisti quotidiani commettiamo. Purtroppo non ci rendiamo conto di quanto male facciamo all’ ambiente e al nostro corpo comprando e consumando una serie di articoli che sono un concentrato di elementi tossici e dannosi.

Gli esempi più immediati si possono rintracciare nella maggior parte degli alimenti per la prima colazione dove è presente l'olio di palma raffinato, olio con elevato contenuto di acidi saturi discriminante che causa l’aumento del colesterolo nel sangue oppure nei principali articoli per l’igiene personale in cui, nell’elenco degli ingredienti, subito dopo l’acqua, troviamo la Paraffinum Liquidum, sostanza che regala l’impressione di avere in un primo momento una pelle setosa ma poi molto impura. Allora come passare al naturale? Ecco piccoli accorgimenti da seguire.

La cosa principale è quella di imparare a leggere gli ingredienti (INCI) sia nei prodotti alimentari sia in quelli cosmetici, per questi ultimi esiste un biodizionario online che aiuta a orientarsi, molto spesso infatti, alcuni prodotti si spacciano per naturali ma non lo sono assolutamente.

Il secondo step è quello di utilizzare prodotti semplici come olio d'oliva per curare le unghie o per struccarsi, bere tisane per apportare al nostro corpo la giusta quantità giornaliera d’acqua, fare scrub naturali con zucchero, farine o fondini di caffè e cercare sempre dei produttori locali che ci possano fornire frutta e verdura sempre fresca e di stagione.

L’ultimo step è quello di seguire trasmissioni, blog o vlog che parlano di cura naturale, come quello di Carlitadolce, una simpatica ragazza napoletana che con la sua semplicità, con l’amore per il bio e per se stessa sta facendo impazzire il web, regalando consigli preziosi e…naturali. Allora non ci resta che amarci naturalmente!