Milano Expo, presentata la 42ma Mostra dell'Artigianato

42ma mostra dell'artigianato erbaE' stata presentata ieri mattina 21 maggio, presso lo Spazio Pianeta Lombardia di Expo Milano 2015, la 42^ Mostra dell'Artigianato. La mostra si terrà dal 24 ottobre al 1 novembre, in occasione dell'ultima settimana dell'esposizione universale. Ospite della conferenza stampa, che ha preso avvio alle ore 13.30, il Segretario Nazionale di Confartigianato Cesare Fumagalli, impegnato durante la mattinata all’Assemblea Nazionale di Confartigianato. Storica vetrina per le eccellenze artigiane d’Italia, la 42^ Mostra dell’Artigianato si configura quale punto d’incontro privilegiato fra la domanda e l’offerta di un prodotto "su misura".

Da sempre sensibile alle esigenze dei suoi affiliati, Confartigianato Como e Lecco, insieme al Centro Espositivo Lariofiere, organizza quest’anno, dal 24 ottobre al 1° novembre, un Salone dedicato al tema del “fare con cura”, accogliendo espositori provenienti da tutti i settori dell’universo artigiano: dall’arredamento all’alimentare, dalla moda alle nuove tecnologie, con condizioni di partecipazione agevolate per le imprese artigiane riconducibili all’area Benessere e all’area Natale.

Grazie agli oltre 42.000 visitatori annui, la Mostra dell’Artigianato rappresenta un’occasione unica per promuovere la propria realtà imprenditoriale su un territorio culturalmente vivace e dalle notevoli potenzialità economiche, culla ideale per nuove idee di business e relazioni commerciali dalle prospettive.

Allo scopo di agevolarne la visita, il Salone è stato suddiviso in aree tematiche corrispondenti ai principali filoni espositivi, a partire da quello del legno-arredo, particolarmente legato alla tradizione mobiliera di qualità della Brianza comasca e monzese.

Forte di una vocazione tessile particolarmente radicata sul territorio, che annovera storicamente il Distretto di Como quale polo di prim’ordine nella produzione della seta e quello di Lecco quale leader nella realizzazione di tessuti per l’arredamento, la Mostra dell’Artigianato proporrà un’Area Moda, nella quale saranno promosse e valorizzate l’abilità sartoriale e artigiana, ingrediente indispensabile all’affermazione del “made in Italy” nel panorama mondiale.

Per il secondo anno consecutivo la Mostra dell’Artigianato riproporrà inoltre l'Area Benessere, all’interno della quale saranno ospitati i professionisti dell’estetica e dell’acconciatura, nell’ottica di una crescente valorizzazione di un settore tanto sottovalutato quanto fondamentale nell’universo artigiano: nei nove giorni del Salone, i visitatori saranno guidati in una vera e propria SPA in cui sarà possibile sperimentare in prima persona trattamenti di bellezza, cosmetici e prodotti specifici, sempre sotto la supervisione di professionisti del settore.

Considerato il periodo pre-natalizio in cui si svolgerà la Mostra dell’Artigianato, si è pensato ancora una volta di riservare una particolare attenzione all'Area Regalo, uno spazio tematico che intreccia il percorso esperienziale fatto di giochi, animazioni e laboratori per famiglie, a quello più commerciale, nel quale saranno esposti addobbi natalizi per arredare la casa, preparare la tavola e confezionare un menù delle feste all’altezza delle aspettative degli ospiti più esigenti.

Al Salone lariano, che quest’anno andrà in scena proprio nella settimana conclusiva dell’Esposizione Universale di Milano, le eccellenze agroalimentari tipiche di tutte le regioni d’Italia troveranno spazio nell'Area Food, in cui saranno organizzati percorsi di degustazione e viaggi sensoriali orientati ad una maggiore conoscenza della materia prima e dell’abilità di trasformazione artigiana in prodotto d’eccellenza.

Punto di forza del Salone, che cerca di rinnovarsi di anno in anno andando incontro alle nuove richieste del mercato globale, sarà l'Area Nuove Tecnologie, in cui saranno illustrati i più moderni strumenti tecnologici al servizio delle aziende impegnate nel processo di digitalizzazione: accanto ai moderni sistemi di comunicazione web 2.0, verrà mostrato il funzionamento delle stampanti 3D e dei dispositivi telefonici di ultima generazione con applicazioni utili allo studio, a lavoro e al tempo libero.