Coronavirus: sono saliti a 2.629 i sanitari contagiati da Covid-19

sanitari contagiati da covid-19Sono saliti a 2.629, ovvero l'8,3% dei casi totali, gli operatori sanitari contagiati dal nuovo coronavirus. E' quanto emerge da una rielaborazione della Fondazione Gimbe aggiornata al 17 marzo 2020 su dati forniti dall'Istituto superiore di sanità.

Lo rende noto in un tweet il presidente Gimbe Nino Cartabellotta. Il "numero di operatori sanitari infetti - afferma all'ANSA - è enorme. L'8,3% dei casi totali è una percentuale più che doppia rispetto alla Cina". Un dato altissimo, superire a quello evidenziato in Cina durante il picco dell'epidemia. Un dato che svela quella che certamente potrà essere additata come una (se non la principale) causa del boom impressionante di contagi in Italia.

E a quasi un mese dallo scoppio dell'epidemia, lo stesso Nino Cartabellotta spiega come negli ospedali italiani le "procedure e dispositivi di protezione sono del tutto inadeguati". Aveva fatto scalpore nei giorni scorsi la polemica della Regione Lombardia circa la scadente qualità delle mascherine ricevute in dotazione dalla Protezione Civile. Mascherine molto sottili, simili alla carta igienica, aveva detto l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera.

Purtroppo i dati odierni pubblicati dalla Fondazione Gimbe rivelano una falla enorme nel sistema di contenimento del virus messo su dal Ministero della Salute e Protezione Civile nazionali. Una falla che deve aggiungersi a quella di NON avre imposto l'obbligo di test tampone a tutti i sanitari impegnati in prima linea nell'emergenza coronavirus. Due falle che gli italiani pagheranno a caro prezzo.