Parigi:le mete imperdibili di un soggiorno nella capitale francese



la tour eiffel di parigiSi tratta di una delle mete più gettonate del turismo europeo,anzi è la città più visitata al mondo, un luogo ricco di fascino, di storia, di cultura e di romanticismo raggiungibile attraverso qualsiasi via di comunicazione: Parigi! Le sue origini sono antichissime, divenne una città romana quando venne conquistata e pacificata la Gallia. La sua posizione favorevole ai commerci e ai traffici fluviali ne agevolò la crescita economica.

Nel 1200 era uno dei centri della cultura europea, tanto che nel 1257 venne fondata la Sorbona. Il continuo fermento culturale ed economico ne hanno fatto da sempre un luogo in continua espansione e il nucleo originario di movimenti filosofici, artistici e politici.

Decidere cosa vedere a Parigi non è facile, soprattutto se il tempo a disposizione per la vacanza è limitato, occorrerà sicuramente fare delle scelte e purtroppo anche delle rinunce, per questo i battelli e i pullman City Sightseeing sono la soluzione ideale per una gita panoramica della città, soprattutto in caso di soggiorni brevi.

Vediamo però quali sono i monumenti e i luoghi simbolo indispensabili da vedere: il primo fra tutti è la Tour Eiffel , il monumento più celebre e più conosciuto della capitale francese e il simbolo di Parigi a livello internazionale da ben 120 anni, nata come struttura temporanea in occasione dell’Esposizione Universale del 1889 da un progetto di Emile Nouguier e Maurice Koechlin.

Vista la Tour Eiffel ci si può spostare presso il Parc du Champ de Mars per poi proseguire verso il Port de la Bourdonnais o il Port de La Conference per un giro della città in battello lungo la Senna. Imperdibili sono anche gli Champs Elysèes, il Palazzo dell’Eliseo e l’Arco di Trionfo in piazza Charles de Gaulle; ricordatevi che è possibile visitarne l’interno e salire fino in cima, da dove sarà possibile ammirare la Défense ovvero il quartiere super moderno della città.

Vi è poi l’Ile de la Cité con la cattedrale di Notre Dame uno dei monumenti più poetici e belli di Parigi, edificata per iniziativa del vescovo Maurice de Sully nel 1163, la Conciergerie e la Sainte Chapelle. Una meta a cui dedicare un’intera giornata sarà poi il Museo del Louvre che con una collezione di oltre 380.000 oggetti e opere d’arte, che comprende alcune delle opere più famose al mondo, si classifica al primo posto mondiale per numero di visitatori annui.

Come non menzionare poi gli altri musei a partire dal Trocadero con il Museo Marittimo, dove sono custoditi modelli di navi che ripercorrono tre secoli di storia navale,il Museo dell’Architettura e il CineAqua uno degli acquari più belli d’Europa. Consigliatissimo è anche il Museo d’Arte Moderna della città di Parigi; un vecchio padiglione dell’Esposizione Universale del 1937 convertito in museo che raccoglie le opere dei migliori artisti del XX e del XXI secolo, da Picasso a Chagall passando per Modigliani. Se amate i musei concedetevi anche una visita al Museo di arte contemporanea del Centro Pompidou. Vi è poi il Museo di arte impressionistica realizzato nella vecchia stazione ferroviaria d’Orsay.

Se nel corso di una vacanza a Parigi si è disposti ad allontanarsi un po’ dalla città vi sono altre due tappe super gettonate e consigliate: Il parco giochi di Euro Disney e la Reggia di Versailles.

Il castello di Versailles è tra i più sontuosi e celebri al mondo, rappresenta una dei più bei capolavori dell'arte francese del XVII secolo, si trova a soli 17 km dal centro di Parigi, ed è una meta imperdibile soprattutto d’estate quando oltre alla reggia e ai suoi parchi è possibile ammirare anche lo spettacolo delle fontane musicali.

Parigi è famosa anche per i suoi quartieri artistici dove hanno vissuto e transitato alcune tra le menti più illustri e geniali d’Europa e i quartieri caratteristici e pittoreschi che raccontano parte della storia e della cultura della città: il quartiere della Bastille, che prende il nome dalla vecchia prigione presa dal popolo francese il 14 Luglio 1789, il quartiere del Marais, il quartiere latino, Montmatre e il quartiere di Pigalle. Per il divertimento serale si può scegliere tra i tanti bar, locali, ristoranti e cabaret degli Champs Elysèes, il quartiere latino, Saint Germain-des-Près, la Butte aux Cailles o il Moulin Rouge.

Per lo shopping sono consigliati gli Champs Elysèes dove si possono trovare negozi in grado di soddisfare tutti i gusti, per gli amanti dei mercatini invece è imperdibile l’appuntamento con il mercato delle pulci di Saint-Ouen. Questo mercatino è il primo mercato di antichità al mondo con ben oltre 2000 commercianti di mobili e oggettistica dei secoli XVIII e XIX . Molto carino è anche il mercato d’Aligre, tra Bastille e Nation. Infine è possibile gustare la cucina francese tra i mercati di Saint-Denis o di Versailles, di Raspail, di Monge e degli Enfants Rouges.